Embodied Nationalisms

Ethnography and nation building

Sillabo

Posted by urban.questions su marzo 28, 2010

Il breve corso intende analizzare criticamente alcune delle prospettive maggiormente presenti in antropologia per guardare al nazionalismo. Il nazionalismo è qui inteso come la perpetuazione della nazione in quanto finzione di natura politica in grado di forgiare l’esperienza umana e al contempo venire forgiata da essa. In particolare, il focus è rivolto ai modi in cui gli attori sociali vengono incorporati in tale fenomeno e lo incorporano, quando lo fanno.

Attraverso la lettura di alcuni testi di recente pubblicazione (la lista dei testi si scarica dal box blu in alto a sinistra in questa pagina) ai partecipanti è richiesto di guardare al fenomeno in modo critico e comparativo, individuando prospettive e approcci che meglio si confanno alle ricerche che hanno intenzione di portare avanti (o stanno già portando avanti) per la loro tesi di laurea specialistica. 

Il corso non si svolgerà in modo frontale, ma dialogico, ossia alle spiegazioni da parte dell’insegnante si alterneranno periodiche brevi spiegazioni da parte degli studenti per sintetizzare i testi letti. Non è obbligatorio leggere tutti i testi, ma è molto meglio leggere i testi relativi a una lezione prima della lezione. L’unico compito da svolgere per il corso è la lettura e la breve sintesi (ACDCI) di un testo che trovate nella bibliografia nel post successivo. Per accedere ai testi, mandatemi una mail con una vostra breve presentazione, e le vostre motivazioni per seguire il corso. Poi vi mando la password.

Cos’è l’ACDCI

E’ una cartella da spedirmi al più tardi una settimana prima della prima lezione, dove si analizza in sintesi uno dei testi scelto dalla bibliografia. Il mio indirizzo è giopicker@hotmail.com

1. Argomento principale (A) – Argomento.

2.  La frase centrale di tutto il saggio – due/tre righe al massimo (C) – Citazione.

3. Una domanda che secondo voi è legittimo e necessario porre al testo (se per esempio c’è un passaggio poco chiaro, o se la tesi dell’autore non riesce a convincervi…articolando le vostre ragioni, ecc.) (D) – Domanda.

4. Una connessione con un altro testo preso da un qualsiasi altro esame o con un’opera d’arte (letteratura, arti visive e figurative – pittura, cinema, ecc.). (C) – Connessione.

5. Le implicazioni pratiche (ovvero al di là dell’accademia) che i contenuti del testo possono avere. (I) – Implicazioni.

Il documento non deve superare una facciata A4, e il motivo è di incoraggiare concise ed efficaci sintesi dei testi letti in modo da renderli velocemente accessibili durante la scrittura della tesi e altri lavori.

Gli ACDCI 2010 si trovano nel box ‘Materiali’ in alto a sinistra,e sono a disposizione per avere un’idea su come organizzare il lavoro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: